Ecommerce certificati con il sigillo SonoSicuro di AICEL

Dopo avervi parlato del sigillo Netcomm oggi vogliamo rimarcare come l’ecommerce in Italia, per raggiungere i livelli degli altri paesi avanzati, debba riuscire a garantire all’utente ben definiti standard.

L’Associazione Italiana per il Commercio ELettronico (AICEL) ha creato un sigillo denominato SonoSicuro che permette agli utenti di riconoscere i negozi online con determinati standard di sicurezza, qualità e trasparenza. Infatti il sigillo può essere richiesto dai siti ecommerce e, solo dopo un’attenta analisi da parte dell’AICEL ed eventuali modifiche al sito stesso, questi possono esporre il logo SonoSicuro.

Direttamente dal sito www.sonosicuro.it: “il negozio on-line deve garantire la propria clientela in termini di:

  • qualità di servizio
  • trasparenza delle condizioni di vendita
  • chiarezza delle comunicazioni e della gestione della privacy
  • sicurezza delle transazioni economiche
  • corretta informazione pubblicitaria.”

Ma il sigillo non rappresenta un vantaggio unicamente per gli utenti. Infatti l’AICEL garantisce ai merchant che espongano o che abbiano fatto richiesta del sigillo assistenza gratuita per migliorare il sito e renderlo idoneo agli standard richiesti dall’associazione, che ogni anno effettua una verifica degli ecommerce cui il sigillo è già stato assegnato per controllare che questi rispettino ancora gli standard.

Sigillo SonoSicuro AICEL
Sigillo SonoSicuro
Oltre ad essere “guadagnabile” e non “acquistabile”, può essere revocato in ogni momento dall’AICEL.
 

Un grosso aiuto quindi per lo sviluppo del commercio elettronico in Italia sia dal lato utente, che può affidarsi a ecommerce “certificati”, sia da quello venditore, che trova un aiuto competente per allargare la platea di clienti e distinguersi dalla concorrenza garantendo acquisti in sicurezza.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato

 

Commenti

  1. Pingback: Sicurezza Ecommerce: EMOTA European Trust Mark - blog.artera.net