Sicurezza server farm: 10 e più caratteristiche essenziali

Server farm è sinonimo di sicurezza solo se il provider è capace di offrire alcune garanzie imprescindibili ai suoi utenti.

Un chiarimento prima di tutto: una server farm non è un semplice magazzino! Quanti credono che un data center sia semplicemente un luogo dove sono accatastati tanti server e altro materiale hardware, dovrebbero avere l’opportunità di effettuare una visita in una server farm all’avanguardia, per capire cosa distingua un semplice magazzino da un centro dati vero e proprio.

Per una server farm non è sufficiente una connessione a fibra ottica se non esistono contratti multicarrier e non sono sufficienti dei semplici climatizzatori se non è implementato un sistema di climatizzazione completo, modulare e resiliente. E questi sono solo alcuni esempi delle caratteristiche che una server farm deve possedere per essere considerata tale. Un data center, infatti, deve possedere tutta una serie di qualità che lo rendono affidabile e sicuro, a garanzia della protezione dati e della continuità operativa.

La sicurezza che denota una server farm è composta da tanti elementi peculiari che tutti insieme connotano il data center come luogo di elezione a cui affidare tutte le nostre necessità operative sul Web. Di seguito, quindi, vogliamo suggerirvi alcune caratteristiche di sicurezza che una server farm deve possedere assolutamente e che possono essere utilizzate come discriminante nella scelta del provider a cui affidarci.

Sicurezza server farm: protezione dei locali

Per definire sicura una server farm di un qualsiasi provider, dobbiamo appurare che la struttura sia protetta con sistemi antintrusione, presidi umani armati (guardie) disponibili in struttura 24 ore su 24 poste a protezione di ogni possibile ingresso e per consentire l’accesso alle sole persone autorizzate, coadiuvati da sistemi elettronici di controllo delle presenze come videocamere motorizzate, allarmi con sistemi di motion detection, sensori volumetrici e antiscasso oltre a sistemi di rilevazione accessi con badge personali, finger print e rilevazione delle informazioni biometriche.

Sicurezza server farm: continuità operativa

Parlando di una server farm, nel termine sicurezza vengono convogliate tutta una serie di caratteristiche che riguardano impianti di natura diversa, che in un data center sono giustapposti in modo da permettere il funzionamento 24 ore al giorno dell’intero centro e dei sistemi computazionali ospitati. Per sicurezza si intende anche la continuità elettrica garantita da gruppi UPS di qualità e da motori elettrogeni capaci di entrare in servizio in ogni condizione di necessità.

Allo stesso modo, sicurezza vuol dire anche sistemi antincendio che consentano di isolare le strutture computazionali e i dati dal propagarsi di fiamme dovute al divampare accidentale o doloso di un incendio.

Sicurezza per una server farm significa anche garantire la giusta climatizzazione per evitare surriscaldamenti e malfunzionamenti alle apparecchiature, consentendo ai sistemi di funzionare a fronte di ogni condizione climatica esterna e soprattutto indipendentemente dalle necessità di espansione operativa dell’hardware. Il sistema di climatizzazione, infatti, deve essere modulare e permettere l’ampliamento del servizio senza modifiche infrastrutturali dell’impianto.

Sicurezza server farm: protezione e raggiungibilità dei dati

Non dimentichiamo di valutare positivamente le infrastrutture ridondanti di connettività che diano maggiore garanzia di accesso ai dati memorizzati nella server farm del provider prescelto. Il collegamento multiplo a differenti dorsali e NAP, così come la presenza di più carrier in sede, non possono che offrire maggiore garanzia di raggiungibilità dei dati in qualsiasi condizione operativa e a fronte di qualsiasi evento avverso.

La protezione è un altro aspetto fondamentale per valutare il progetto di sicurezza di una qualsiasi server farm: sistemi di backup automatici su server NAS posti in luoghi geograficamente separati dai server dati e installati in armadi blindati e ignifughi rassicurano anche i più scettici sull’elevato grado di sicurezza della server farm e del provider che si sta valutando.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato