I migliori tool per creare infografiche accattivanti

Molte volte, sul lavoro e nella vita privata, dobbiamo confrontare dati e statistiche e questo può risultare noioso, alla lunga. L’infografica è perciò una forma molto comune di comunicazione: permette di visualizzare e soprattutto presentare diagrammi di flusso o schemi in maniera facile e divertente. È inoltre uno strumento molto utile anche per chi deve presentare dati nel proprio blog o articolo online.

Le statistiche sono rappresentate in maniera più chiara, grazie ad una buona infografica, e possono addirittura aumentare il traffico web e il gradimento tra gli utenti che leggono un nostro articolo.

Per creare infografiche efficaci non serve essere degli esperti, poiché esistono degli strumenti online molto utili e semplici da utilizzare. Vediamo insieme quali sono i migliori tool attualmente presenti sul web:

  • Piktochart: probabilmente è il più famoso, basti pensare che viene utilizzato anche dalla celebre università di Harvard. I risultati sono molto belli (lo slogan di presentazione è infatti “to make information beutiful”) e professionali. Gratuito nella versione prova, offre un abbonamento a 29 dollari al mese. Visita il sito >
  • Visual.ly: con una semplice iscrizione permette di accedere ad una raccolta di template pronti o di creare infografiche in pochi semplici passi. Visita il sito >
  • Google Charts: poteva mancare il tool di Google? Certo che no! Più semplice e allo stesso tempo “rigido” rispetto ad altri strumenti, ma comunque utile. Vista il sito >
  • Easel.ly: ancora in versione beta, permette di utilizzare infografiche con templates già predisposti oppure di crearle secondo i propri gusti. Visita il sito >
  • Infoactive: altro tool in versione beta, è particolarmente adatto a chi necessita di una buona dose di “sharing”. Molto vantaggioso perché è mobile-friendly. Visita il sito >
  • Infogr.am: anche in questo caso, gli autori hanno pensato di dare particolare riguardo a tutte le funzioni di condivisione nei social network e la predisposizione al mobile. I file sono scaricabili come pdf o png. Visita il sito >

Come potete vedere i tool per creare infografiche accattivanti e ricercate esistono e spesso non dovrete sborsare un solo centesimo per poterli utilizzare. Perché, come dicevamo all’inizio, anche l’occhio vuole la sua parte e alcuni dati possono essere presentati in modo meno freddo. Via libera quindi alla creatività per migliorare il nostro lavoro oppure per un semplice blog amatoriale, che illustra dati e statistiche.

E, per finire, ecco 4 infografiche che mi sono piaciute molto:

infografica-bicicletta
infografica-cervello
infografica-aereo
infografica-gangnam

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato

 

Commenti

  1. Pingback: Come migliorare le tue immagini online